At 30,000 feet for travelers

Percorsi gastronomici a Santiago

Il turismo gastronomico non passa mai di moda e men che meno in luoghi come Santiago de Compostela (Galizia) che vanta, a ragione, una grande varietà e qualità di frutti di mare, pesci e carni. Le sue feste gastronomiche, i mercati tradizionali e i mercati generali ben giustificano il pellegrinaggio verso il capoluogo della Galizia.

Conviene arrivare a Santiago a stomaco vuoto per godersi al massimo la sua buona e ricca gastronomia. Forse per questo sono in tanti a raggiungere la città della Galizia a piedi, lungo il famoso itinerario di pellegrinaggio del Cammino di Santiago. Ma se vuoi fare una scappata di un fine settimana, è consigliabile prendere un aereo. O almeno questo è quello che faccio io ogni anno perché, lo confesso, ho un debole per questa città e non proprio (o solo) per la sua bellissima cattedrale restaurata di recente.

Ecco come trascorrere una giornata perfetta a Santiago de Compostela.

Un itinerario gastronomico per stuzzicare l'appetito

Mercado abastos

Per stuzzicare l'appetito e conoscere gli elementi salienti della cultura gastronomica galiziana, è consigliabile fare un tour a piedi alla scoperta di negozi di generi alimentari moderni e tradizionali, senza naturalmente tralasciare i mercati generali. Sicuramente cederai alla tentazione di provare alcuni dei prodotti che troverai, ma ti consiglio di lasciare un po' di spazio per quello che verrà dopo...

Per l'aperitivo, alcune tapas in Rúa de San Pedro

Rua San Pedro

Nell'ambiente di un quartiere popolare, tra laboratori artigianali e ristoranti tradizionali, oggi è possibile assaporare tapas deliziose della cucina più tipica a fianco di proposte più innovative. Con un po' di fortuna, il tuo piatto di polpo "à feira", di canestrelli o di tortilla di patate sarà accompagnato dal suono della "gaita" o di una banda musicale.

Raccomandazione: se visiti Santiago a novembre, non farti sfuggire il concorso annuale di tapas.

Per mangiare, un buon piatto di carne in Rúa do Franco e dintorni

Rua do Franco

Si parla sempre del pesce e dei frutti di mare della Galizia, ma non si può dimenticare che questa è anche terra di carne. Secondo me il massimo è mangiarla alla brace, perché se la materia prima è buona, non richiede grandi elaborazioni. Lascia che l'aroma della legna ti guidi fino a una "churrasquería" o a un "asador" e approfittane per concederti una sosta durante il tuo tour.

Consiglio: lascia un po' di spazio per una porzione di “filloas” (versione galiziana delle crepes francesi), dessert che contende il primato alla torta di Santiago e che, insieme alle "orellas” (pasta fina a base di farina fritta), è il dolce più tipico del Carnevale.

Al tramonto, tapas d'autore nei nuovi mercati

Tapas autor

I mercati gastronomici di La Galiciana e Boanerges sono una tappa obbligatoria di qualsiasi tour attraverso Santiago. Qui troverai tapas e proposte d'autore capaci di tentare anche i più inappetenti, ma se proprio non ti sarà rimasto spazio neanche per un boccone, non importa: anche la sola visita vale la pena e ti consentirà di acquistare prodotti gastronomici locali da consumare in un altro momento.

E per finire, una buona "queimada"

Queimada

Una bevanda perfetta per scaldarsi al calar della sera e per digerire una lunga giornata. La sua base di acquavite non lascia indifferente nessuno e ancor meno le "meigas" (le streghe della Galizia). Dicono infatti che questa bevanda serva a scacciarle e ad allontanare i malefici. Una storia a cui ho deciso di credere, anche fosse solo per non rinunciare al suggestivo rituale del "conxuro", la formula che si recita mentre questa pozione magica brucia.

Spero che il tour proposto ti piaccia… ma non esitare a improvvisare e a percorrerne uno tutto tuo. In Galizia è difficile sbagliare: scegli senza timore! Dalla tradizionale "empanada" galiziana ai frutti di mare più squisiti, la varietà di delizie che vale la pena di provare è così ampia che io ci vado almeno una volta l'anno.

Più letti

7 destinazioni per chi viaggia da solo

Viaggi con amici, in coppia, in famiglia... sì, lo sappiamo che c…

+ info

I teatri più famosi d'Europa

Ti piacerebbe vivere una notte all'opera? No, non stiamo parlando…

+ info

I 4 musei più curiosi d'Europa

Il 18 maggio si celebra la Giornata Internazionale dei Musei, in …

+ info