At 30,000 feet for travelers

Giorno delle Canarie: 10 angoli da non perdere

Spiagge urbane, incantevoli calette nascoste, verdi colline, paesaggi montuosi, scenari lunari, tramonti, boschi, montagne, sentieri fiabeschi e una popolazione amabile e ospitale. Le Canarie hanno davvero tutto!

Ci sono tanti di quei motivi per visitare le Canarie che potremmo non finire mai, perché ogni isola è dotata di personalità propria e racchiude numerosi angoli da scoprire. Dalle isole più piccole e lontane come El Hierro, La Graciosa o La Gomera, al fascino selvaggio della sempre magica Fuerteventura, la vivacità dei borghi di Tenerife, gli imponenti paesaggi di Gran Canaria o La Palma, senza dimenticare un luogo che sfugge a ogni classificazione, la sempre sorprendente e meravigliosa isola di Lanzarote. Le Canarie offrono di tutto e per tutti ed è sempre un piacere visitarne le isole, godere dell'ospitalità della gente e concedersi quella magnifica sensazione di rallentamento immediato dei ritmi che si prova appena sbarcati dall'aereo. Cosa c'è di meglio allora, per andar via dalla pazza folla e trasferirsi in altri mondi senza tuttavia dover andare molto lontano, che prendere un Vueling per le Canarie. Prendiamo il volo!

Il Teide (Tenerife)

Con i suoi 3.715 metri di altezza, la vetta più alta della Spagna è una tappa obbligatoria se il destino ti conduce alle Isole Canarie, perché le vedute offerte dalla sua sommità e il percorso per raggiungerla sono assolutamente mozzafiato. Saliremo sul Teide a bordo della teleferica che ci farà sentire piccoli piccoli e una volta giunti in cima, potremo percorrere diversi sentieri per perderci nel paesaggio di Tenerife. Per salire a piedi o godere di questo vulcano (il terzo più grande della Terra dopo il Mauna Kea e il Mauna Loa) di notte, conviene contattare una delle aziende che organizzano tour di ogni tipo, individuali e di gruppo. In questo momento i biglietti possono essere acquistati solo online.

Parco Nazionale di Timanfaya (Lanzarote)

Il gioiello di Lanzarote è questo grande spazio naturale da percorrere a bordo di una navetta, per usufruire degli effetti del magnetismo in un'atmosfera unica. A carattere prevalentemente geologico, il Parco Naturale di Timanfaya è il risultato delle eruzioni vulcaniche avvenute prima tra il 1720 e il 1736, poi nel 1824. L'attività magmatica ha dato vita a un paesaggio molto particolare, privo di vegetazione, con forme concentriche ad ogni angolo, sagome di vulcani e una costa scoscesa: un luogo unico al mondo, fuori dal tempo e avvolgente, che ci farà sentire lontani da tutto.

Le Dune di Corralejo (Fuerteventura)

Dal paesaggio lunare di Lanzarote si può passare in pochissimo tempo a quello desertico delle Dune di Corralejo, a Fuerteventura, che si estendono su una superficie di 2.600 ettari, 2,5 km di larghezza per 10 km di lunghezza. È un piccolo deserto a ridosso del mare dove è possibile fare molte attività, oltre a immergersi nelle acque calde e cristalline di quest'isola incantevole che non vorremo mai lasciare. Qui si possono praticare attività acquatiche come il surf, il windsurf o il kitesurf, fare bird watching o raggiungere con una gita in mare il vicino isolotto di Lobos, attualmente disabitato.

Parco Nazionale di Garajonay (La Gomera)

Basta visitare la carismatica isola di La Gomera per confermare quello che già sapevamo: le Canarie sono un arcipelago ricco di contrasti dove si può passare da spiagge paradisiache a dune, vulcani e anche a fitte foreste dall'atmosfera fiabesca. Tutto questo racchiude infatti il Parco Nazionale di Garajonay, con i suoi boschi millenari di laurisilva (una pianta emblematica delle Canarie) dove si snodano sentieri diversi che conducono a belvedere ricchi di fascino. Alcuni degli itinerari di trekking più popolari, semplici e ben segnalati sono quello di Las Creces, del Raso de la Bruma e di Las Mimbreras.

Dune di Maspalomas (Gran Canaria)

L'isola di Gran Canaria è famosa per le sue spiagge spettacolari e gli incantevoli borghi marinari, dove è possibile assaporare deliziosi piatti di pesce freschissimo di fronte al mare, godendo del clima e del ritmo delle Canarie. Non si può ripartire dall'isola senza aver fatto prima tappa nella Riserva Naturale delle Dune di Maspalomas, un paesaggio desertico dove lasciarsi deliziare dalla fauna caratteristica, dalla ricca varietà di ecosistemi e dalle acque cristalline che la circondano e che ben meritano più di una nuotata. Ci sono non meno di 400 ettari di belle dune ondulate di sabbia organica, che coesistono con un bosco di palme e una laguna salmastra.

El charco azul (El Hierro)

L'isola più misteriosa delle Canarie è un must per gli amanti della natura e del mare, perché racchiude luoghi di grande fascino, solitamente poco frequentati dai turisti. Tra le molte bellezze di El Hierro si trova El charco azul, a El Golfo, una delle tante piscine naturali che popolano l'isola, circondata da un voluttuoso paesaggio roccioso dove, con un po' di fortuna, ci si può ritrovare totalmente da soli. Fantasia allo stato puro.

Jameos del agua (Lanzarote)

L'opera dell'architetto César Manrique è presente in tutto l'arcipelago, ma è Lanzarote, la sua isola natale, dove si trovano più esempi della sua architettura personale e organica, integrata in un paesaggio che è parte viva delle sue creazioni. Una delle più popolari sono gli Jameos del Agua, spazio naturale e centro di arte, cultura e turismo costruito all'interno di grotte vulcaniche, uno spettacolo creativo e naturale che lascia a bocca aperta. Il luogo rispecchia l'essenza di tutta l'opera di Manrique: l'armonia perfetta tra natura e creazione artistica.

San Cristóbal de La Laguna (Tenerife)

Sia Santa Cruz de Tenerife che il resto delle cittadine, da Corralejo (Fuerteventura) a Las Palmas de Gran Canaria (Gran Canaria), meritano una visita perché condensano quel misto di vivacità e flow canario che giorno dopo giorno fa innamorare i viaggiatori. Oltre al capoluogo, Tenerife ha una bella città coloniale con una vivacissima vita universitaria e belle case colorate: San Cristóbal de La Laguna. È una città piena di vita, con musicisti di strada, negozi, bar e ristoranti, ma anche numerosi edifici di interesse storico e culturale. Dichiarato bene culturale e patrimonio dell'umanità dall'UNESCO nel 1999, conserva praticamente intatta la sua pianta originale del XV secolo.

Roque de los Muchachos (La Palma)

Il punto più alto dell'isola di La Palma è uno dei monumenti naturali più emblematici delle Canarie, un insieme di piccole rocce alte circa 3 metri che offrono una veduta panoramica dell'isola senza pari. Il Roque de los Muchachos è un luogo magico che fa sentire piccoli piccoli, un angolo di mondo dove astronomia e natura vanno di pari passo per offrire uno spettacolo che lascia senza parole. Infatti qui ha sede l'Osservatorio Astrofisico Roque de Los Muchachos (ORM), con uno dei telescopi più completi del mondo da cui osservare le costellazioni grazie al cielo privilegiato di quest'isola ricca di fascino.

La Graciosa, l'ottava isola

A pochi minuti da Lanzarote si trova questa piccola isola, un luogo molto speciale dove trascorrere una bella giornata godendo del suo fascino e delle numerose attività che offre. La giornata può iniziare con un tuffo nelle sue acque limpide e calme, praticando sport acquatici (maschera e tubo sono accessori indispensabili per chiunque visiti l'isola) o facendo escursioni lungo i vari percorsi segnalati, dato che a La Graciosa non ci sono strade asfaltate né automobili. Visitare La Graciosa significa fare un salto nel tempo e nello spazio, verso altre latitudini, per scoprire che nella vita serve davvero poco per essere felici e che quel mormorio dell'oceano, quel modo di godersi la vita è possibile trovarlo solo alle isole Canarie.

Hai appena letto questo articolo e l'unica cosa che desideri è andare alle Canarie per godere della sua natura, delle sue spiagge, del calore della sua gente e di quell'immediato rallentamento del ritmo che si percepisce non appena si mette piede sulle isole? Vueling offre voli diretti a Tenerife, Lanzarote, Fuerteventura, La Palma e Gran Canaria. La Gomera, El Hierro e La Graciosa sono collegate da un servizio di traghetti.

Più letti

Scopri i migliori ristoranti degli aeroporti

Sandwich dal distributore automatico, fast food da asporto e caff…

+ info

I giardini più belli d'Europa

Anche viaggiando nelle grandi città è possibile trovare angoli in…

+ info

Le migliori stazioni sciistiche sulle Alpi

Da quanto tempo la stavamo aspettando, ma finalmente la stagione …

+ info