At 30,000 feet for travelers

Giornata europea senza auto: le città più virtuose

Partecipi anche tu alla Giornata europea senza auto? Questa iniziativa, che ricorre ogni anno il 22 settembre, intende diffondere una maggiore consapevolezza sul tema del cambiamento climatico. Durante questa giornata si invita la gente a spostarsi a piedi, in bicicletta o con i mezzi pubblici. Quest'anno, oltre a lasciare l'auto in garage, ti facciamo una proposta un po' più divertente... parti alla scoperta di città europee che hanno deciso di implementare politiche a favore dei pedoni. Passeggia tranquillamente per le loro strade senza preoccuparti del traffico...

  • Oslo

Nel 2019 diventerà la prima città senza automobili e solo i residenti potranno accedere con la propria auto al centro. L'obiettivo, oltre alla riduzione dell'inquinamento, è migliorare la qualità di vita degli abitanti, trasformandosi in una città più inclusiva e con più spazi verdi. Il tram e la metropolitana stanno circolando con energie rinnovabili. Oslo vuole diventare il punto di riferimento europeo per la mobilità sostenibile.

  • Dubrovnik

Questa città, detta la perla dell'Adriatico, per molti è il grande tesoro dei Balcani. Ha saputo preservare il fascino del suo centro storico, con le case dai tetti rossi, le strade di pietra e marmo, i monumenti come la Torre dell'Orologio e la Fontana di Onofrio. Sicuramente gran parte del successo della sua conservazione si deve al divieto di circolazione dei veicoli nel centro storico protetto dalle sue famose mura.

  • Venezia

Una città pittoresca da scoprire a piedi o navigando per i canali a bordo di una gondola (la tipicità non passa di moda). Se avevi pensato di raggiungere il centro in auto, resterai sorpreso perché la circolazione dei veicoli è vietata. A Piazzale Roma troverai un grande parcheggio.

  • Friburgo

Il centro storico di questa città medievale situata nella Germania meridionale (a 50 minuti dall'aeroporto di Basilea) ha vietato l'uso dell'auto e la maggior parte dei suoi abitanti si sposta a piedi o in bicicletta. Spicca in particolare il quartiere di Vauban, a sud della città, costruito secondo principi di tutela ambientale, con costruzioni a basso consumo energetico, strade pedonali e un eccellente sistema di trasporti pubblici.

  • Amsterdam

Come saprai la capitale olandese può ben essere considerata l'oasi del trasporto in bicicletta. Questo è il mezzo principe per spostarsi in città. Uno studio ha rivelato che il 75% dei suoi abitanti utilizza la bicicletta quotidianamente. Grazie alle sue ottime condizioni geografiche con distese pianeggianti senza dislivelli e alle politiche per la mobilità con i mezzi pubblici, si è trasformata in un modello da seguire per tante altre città.

Più letti

7 destinazioni per chi viaggia da solo

Viaggi con amici, in coppia, in famiglia... sì, lo sappiamo che c…

+ info

I teatri più famosi d'Europa

Ti piacerebbe vivere una notte all'opera? No, non stiamo parlando…

+ info

I 4 musei più curiosi d'Europa

Il 18 maggio si celebra la Giornata Internazionale dei Musei, in …

+ info