At 30,000 feet for travelers

Bordeaux per winelover: 3 enoteche e 3 consigli

Breve guida di degustazione del vino per un viaggio all'insegna dell'enoturismo a Bordeaux (Francia). Scopri, impara e assapora i vini che si elaborano nell'omonimo territorio francese.

Che nella regione francese di Bordeaux si producono alcuni dei vini migliori del mondo, sicuramente lo sai già. E che possiede ben 60 denominazioni d'origine controllata (AOC), 110.000 ettari di vigneti, 7.000 tenute e una grande offerta di negozi, bar, attività ed escursioni rivolta agli amanti del vino?

Se vuoi approfondire l'argomento e non sai da dove cominciare, segui i consigli della nostra amica Judith Cercós, sommelier e comproprietaria del ristorante Les Poulettes Batignolles e del Poussin Bar à Vins, entrambi a Parigi. Se vuoi farci un salto al ritorno...

3 enoteche di Bordeaux raccomandate dalla sommelier Judith Cercós:

  1. L’Intendant

    2 allés de Tourny

    "Locale di riferimento e una delle enoteche più belle del mondo, si distribuisce su quattro piani collegati da una spettacolare scala a chiocciola. 15.000 bottiglie a vista e più di 600 etichette di vini prodotti esclusivamente nella zona”.
  2. Cousin et Compagnie

    2 Rue du Pas Saint-Georges

    Uno dei negozi di vini più antichi della Bordeaux storica e uno dei primi ad aver parlato di vini biodinamici o naturali. Prodotti di grande qualità con prezzi per tutte le tasche, tutti i giorni della settimana durante tutto l'anno”.
  3. Rubis

    9 rue des Bahutiers

    “In questo locale intimo e accogliente, situato nel centro storico della città, troverai un'ampia gamma di vini elaborati solo da donne. Inoltre, periodicamente, vi si organizzano attività ludico-gastronomiche. Una proposta insolita e meravigliosa”.

E i 3 consigli dell'esperta per degustare il vino come un vero intenditore?

  1. Non profumarsi. “Abbiamo l'abitudine di lavarci con saponi profumati. E se degustiamo un vino, è impossibile sentirne l'odore se è coperto da quello della crema per il corpo o per le mani”.
  2. Non lasciarsi condizionare dalle etichette. “Per quanto possibile, degustiamo i vini al buio. Anche a casa. Si può coprire la bottiglia con carta stagnola... o con un calzino! Non è affatto complicato”.
  3. Ovunque vai, scegli il vino del posto. “Se vai a Bordeaux, per favore... non ordinare un Borgogna! Lasciati consigliare dagli esperti che troverai sul tuo cammino in ristoranti, bar, enoteche e altri luoghi in cui servano cibo e bevande. Sicuramente farai ritorno con un po' di conoscenza in più”.

E infine, il nostro consiglio è quello di cominciare a dare un'occhiata ai voli per Bordeaux e di trovare una data possibile sull'agenda per partire alla scoperta del vino. Non c'è di che!

Più letti

7 destinazioni per chi viaggia da solo

Viaggi con amici, in coppia, in famiglia... sì, lo sappiamo che c…

+ info

I teatri più famosi d'Europa

Ti piacerebbe vivere una notte all'opera? No, non stiamo parlando…

+ info

I 4 musei più curiosi d'Europa

Il 18 maggio si celebra la Giornata Internazionale dei Musei, in …

+ info