At 30,000 feet for travelers

Alla ricerca dello hygge In Danimarca

Uno studio condotto dall'ONU ha rivelato che la Danimarca è una delle nazioni più felici del mondo e sembra che tutto sia dovuto a un sentimento denominato hygge, un termine che non è neanche traducibile in altre lingue.

Hygge, che si pronuncia hiugghe, è l'arte di saper godere delle cose più piccole, è quella sensazione di pace, quiete e comfort con se stessi, è condividere un pasto con le persone a cui vuoi bene o restare in casa accoccolati sul divano a vedere la serie TV preferita... In un paese in cui fa freddo per quasi tutto l'anno e le ore di luce sono davvero poche, è nata una filosofia ottimista per imparare ad apprezzare i piccoli piaceri della vita.

Se vuoi che lo spirito hygge ti invada, non esitare a visitare la Danimarca.

  • Copenhagen, la capitale della felicità

La città di Copenhagen è fatta di casette dai colori vistosi, canali pittoreschi, ampie strade pedonali, vicoli antichi e negozi di design. Senza dimenticarne le attrazioni turistiche: la scultura della Sirenetta, emblema cittadino, la comunità hippie di Christiana e Bakken e il parco di attrazioni più antico del mondo.

  • Un paradiso da percorrere in bicicletta

Con molti chilometri di piste ciclabili e pochi dislivelli, la Danimarca è un paese decisamente bike-friendly. Noleggia una bici e comincia l'avventura. Esplora la città e i suoi dintorni. Vicino alla capitale si trova l'antico borgo marinaro di Dragør, dove potrai rilassarti e godere della quiete passeggiando tra le sue incantevoli stradine.

  • Un po' di dolcezza per favore

Addolcisci il tuo viaggio assaporando i tradizionali kanelsnegle, la tipica chiocciola alla cannella della Danimarca. Li potrai trovare in numerosi posti che vendono cibo, ma se sei disposto ad attraversare il paese, ti raccomandiamo di acquistarli nel mercato più antico del mondo, situato nella cittadina medievale di Tønder.

  • Paesini fiabeschi

Svaneke, eletto paese più bello della Danimarca nel 2015, custodisce un centro storico ben preservato e di grande bellezza, mulini a vento, una chiesa romanica a pianta circolare e la famosa Torre dell'Acqua di Jørn Utzon.

Århus è la seconda località più grande della Danimarca per estensione. Una cittadina giovane e ricca di vita, con una grande offerta di ristoranti, caffè, pub e negozi. Il Quartiere Latino è il distretto più antico e affascinante della città, con vicoli stretti e casette di legno dalle facciate spettacolari.

Al sud della penisola dello Jutland si trova Ribe, il borgo più antico della Danimarca. Questa cittadina ha saputo preservare la sua identità vichinga nel corso degli anni, con le sue casette di legno e le strette e antiche stradine. Dalla Torre dei Plebei della cattedrale è possibile godere di magnifiche vedute su tutta la località e i dintorni.

Saksun, situato nelle isole Feroe, è un piccolo paesino circondato da verdi valli e alte montagne. Da segnalare in particolare i tetti delle case, ricoperti da prato per motivi di isolamento. È considerato uno dei borghi più belli della Danimarca e del mondo.

Ma adesso non ossessionarti con la ricerca dello hygge , perché potrai trovarlo solo quando smetterai di cercarlo. E quindi concentrati solo sul piacere del viaggio... se ci riuscirai, al tuo ritorno capirai perché la Danimarca è sinonimo di felicità.

Più letti

7 destinazioni per chi viaggia da solo

Viaggi con amici, in coppia, in famiglia... sì, lo sappiamo che c…

+ info

I teatri più famosi d'Europa

Ti piacerebbe vivere una notte all'opera? No, non stiamo parlando…

+ info

I 4 musei più curiosi d'Europa

Il 18 maggio si celebra la Giornata Internazionale dei Musei, in …

+ info