At 30,000 feet for travelers

Tutto quello che c'è da sapere per viaggiare con i bambini

Mammaproof ci dà alcuni consigli per pianificare al meglio i viaggi e godere delle vacanze con la famiglia. Loro sanno di cosa parlano, perché sin da quando sono nati nel 2011, lavorano proprio per orientare i genitori e aiutarli a godere del tempo libero in famiglia, proponendo attività di ogni tipo e trasformando le città in spazi più gradevoli e inclusivi per le famiglie. Segui i loro saggi consigli!

Se c'è una cosa che le nuove generazioni hanno chiaro, è che non intendono smettere di fare le cose che amano per il fatto di avere dei figli, ma piuttosto vogliono condividerle con loro. E questo a volte comporta non poche complicazioni, perché purtroppo non tutto è predisposto per la partecipazione dei più piccoli. Ma se una cosa ho imparato da Mammaproof, è che non è impossibile e che vale la pena provare. "I bambini ci mettono in contatto con la gente che vive nei posti che visitiamo; basta andare in un parco qualsiasi e lasciarli giocare con gli altri bambini e dopo poco ci si ritrova a parlare con i genitori anche senza conoscerne la lingua", ci spiega Mavi Villatoro, madre e co-fondatrice di Mammaproof.

Continua a leggere se...

… vuoi continuare a viaggiare con i tuoi figli, ma non sai come farlo senza aver bisogno di andare in vacanza per riposarti dalle vacanze.

10+1 suggerimenti di Mammaproof per viaggiare con i bambini.

  1. Le liste sono il tuo alleato numero 1: fai una lista di tutte le cose importanti che non puoi dimenticare.
  2. Informati sulla documentazione di viaggio necessaria e invia una copia di tutto al tuo indirizzo di posta elettronica.
  3. Viaggia con poco bagaglio, zaino e un passeggino che occupi il minimo spazio possibile e sia facile da piegare. Se viaggi in aereo, controlla le restrizioni di trasporto.
  4. Ripetiti questo mantra: "Non più di un'attività al giorno".
  5. Sii flessibile e adatta il programma alle condizioni meteo e all'umore della famiglia.
  6. Se vuoi trascorrere più di 2 notti fuori casa, scegli un appartamento dove poter cucinare o preparare qualcosa di semplice da mangiare.
  7. Scegli bene il quartiere dove soggiornare: che sia familiare e ben servito dai mezzi di trasporto.
  8. Fai ricerche in blog di riferimento come Mammaproof per trovare suggerimenti di altre famiglie che hanno visitato la tua stessa destinazione.
  9. Porta sempre con te un sacchetto con qualche snack sano e una bottiglia d'acqua da poter riempire. In questo modo il tuo viaggio sarà anche un po' più sostenibile e "Zero Waste".
  10. Non dimenticare un kit di giochi facile da trasportare per i momenti di attesa.
  11. Rilassati, vivi il viaggio come un'opportunità per trascorrere tempo di qualità con la tua famiglia.

I programmi preferiti di Mammaproof

  • Un tranquillo fine settimana in campeggio o in una casa rurale dove trascorrere del tempo all'aria aperta.
  • Visitare una città a misura di quartiere: Prenzlauer Berg (Berlino), il Canale Saint Marin (Parigi), il Poblenou (Barcellona) o Merode (Bruxelles).
  • Perdersi su un'isola. In Europa abbiamo la fortuna di avere isole meravigliose molto vicino: Baleari, Corsica, Sardegna, Canarie… che altro si può chiedere?

Un ultimo consiglio?

Sé è la vostra prima volta, conviene programmare un viaggio "facile" per fare una prova e andare imparando/aggiungendo sfide poco a poco, a mano a mano che la vostra esperienza giramondo si vada consolidando. Non fissate l'asticella troppo in alto per il primo viaggio, a meno che non siate amanti della vita spericolata e i vostri figli non siano "4X4".

Più letti

Tutto quello che devi sapere per viaggiare con una…

Se quando viaggi in aereo ti chiedi sempre come fare con la carro…

+ info

Le città più "veg-friendly"

La filosofia "veggie" oggi è più di moda che mai e per questo son…

+ info

Consigli per affrontare la Maratona di Parigi

La Maratona di Parigi, che il prossimo 8 aprile giunge alla sua 4…

+ info